Blogging tips

22 gennaio 2009

"BURBERRY IL TRENCH"



Nel 1879, Thomas Burberry ebbe un'idea: trovare un materiale idoneo alla realizzazione di un capo d'abbigliamento confortevole e impermeabile sia al vento che al freddo. Il risultato fu un nuovo materiale la gabardine la cui particolarità è data dalla lavorazione di più fili legati strettamente tra loro, e che risulta essere una perfetta protezione dall'umidità.

Uno dei primi clienti di Burberry fu l'esercito, e per questo venne ripreso come modello il design dei vecchi cappotti degli ufficiali inglesi. Tuttavia, al ritorno dal fronte i soldati non rinunciano ad indossare il loro trench e nasce così il trench-coat Burberry.

Il trench attraversa gli anni, conservando la sua forma iniziale: 26 pezzi in gabardine, doppiopetto, spalline, sottogola - per evitare che l’acqua entri nel colletto -, fodera tartan, mantella corta sulle spalle per ripararle maggiormente dal freddo, falda triangolare di stoffa sul davanti che, sovrapponendosi all’allacciatura, permette una chiusura migliore, maniche stringibili intorno ai polsi per mezzo di cinturini con fibbie, cintura con anelli di ottone, lungo spacco posteriore chiudibile con un bottone.

I punk si impadroniscono del soprabito militare alla fine degli anni 70' e
negli anni '80 il trench è indossato da intellettuali di tutte le categorie, trasformandosi in una capo intramontabile e passe-partout, ma classico.

Amato da Greta Garbo, Audrey Hepburn e Marlene Dietrich, solo negli anni '90 Burberry rinnova il suo modello. Roberto Menichetti, il direttore artistico della griffe, stampa su un nuovo modello il famoso motivo tartan, che fino ad allora aveva caratterizzato la fodera del trench Burberry.

Il prezzo: € 1100 (per i modelli in foto)

www.burberry.com

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis