Blogging tips

31 gennaio 2009

LUISA BECCARIA: la collezione Summer Sring 2009


In questi giorni sto contattando diverse case di moda per assistere ai prossimi défile durante la Settimana della Moda a Milano.

Tra una telefonata a Prada e una telefonata a Raffaella Curiel, mi è apparso sullo schermo il nome "Luisa Beccaria". Ne avevo già sentito parlare di questa grande stilista milanese, ma non mi sono mai informata molto. Ahimè! Ecco che dopo un'appurata ricerca sul web ho scoperto che Luisa Beccaria è una grande stylist conosciuta soprattutto tra le dive di Hollywood: da Sarah Jessica Parker a Uma Thurman, da Nicole Kidman a Jennifer Lopez.

Una storia al femminile che parte dalla discendenza con Cesare Beccaria ed arriva a Luisa Beccaria (Direttrice della Maison) e le figlie Lucilla e Lucrezia. Già durante l'adolescenza, l'estro creativo di Luisa era molto evidente: indossava solo abiti creati da lei.

Da qui, la scelta di intraprendere la carriera di designer. Una professione che non conosceva affatto, ma che ha ben presto imparato e che le ha consentito di esprimere, contemporaneamente, le sue doti creative e imprenditoriali. Da giovanissima sposò il principe Bonaccorsi ma questo non le ha impedito di continuare per la sua strada.

Sensibile al mondo dell’arte in tutte le sue manifestazioni, Luisa Beccaria ha esordito proprio all’interno delle gallerie d’arte dove accanto ai quadri e alle opere più sensazionali esponeva i suoi abiti dall’inconfondibile glamour, riconoscibile per quel tocco poetico di femminilità.

Il successo è stato immediato e intorno agli Anni Ottanta conosce un eccentrico gallerista che riconosce il suo talento al punto da organizzare una grande mostra a Roma, dove era presente tutta la stampa del settore.

Il suo stile piaceva e i giornali cominciarono a parlare di lei e delle sue presentazioni che ben presto si trasformano in vere e proprie sfilate. La favola continua...fino ai giorni d'oggi dove le donne più belle del mondo, del calibro di Angelina Jolie, desiderano di indossare un capo della "principessa" sul red carpet.

Autore: Emanuela Iaquinta


Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis