Blogging tips

9 febbraio 2009

La BAGONGHI Bag di ROBERTA DI CAMERINO


La Bagonghi Bag di Roberta di Camerino è la borsa che ha decretato il successo di fama mondiale della stilista veneziana.

Bagonghi è lo pseudonimo assunto generalmente dai nani che lavorano nei circhi, nelle fiere e nei baracconi, e fu scelto da Roberta di Camerino perchè la grande maniglia di questa borsa le ricordava la testa di quello che lei chiamava, Bagonghi: nano che tanto l'aveva divertita al circo quando era bambina.
L'Allusione bizzarra ha stuzzicato, negli anni '50, anche la curiosità di Grace Kelly, che ne volle subito un esemplare e, proprio grazie a questa testimonial d'eccezione, la borsa finì su tutti i giornali e fu ribattezzata ‘la borsetta della principessa’.

Roberta di Camerino, con la realizzazione della Bagonghi Bag, ottenne un risultato primario per quei tempi; la borsa, infatti, non era più vista come un semplice accessorio, ma come una parte integrante e indispensabile del look.

L'ispirazione per la creazione della Bagonghi va ricercata, innanzittutto, nella tradizione artigianale veneziana, soprattutto quella delle gondole e, successivamente, per quanto riguarda il tessuto sceglie il velluto "soprarizzo", con cui è reazizzata la parte centrale, usato per i paramenti del Vaticano e ha la particolarità di essere fabbricato al buio per evitare che si scolorisca a causa dell'esposizione alla luce solare.
Inoltre, la mitica borsa ha una forma ispirata ai bauletti dei medici ottocenteschi, rivisitati nei loro volumi.

Da allora la Bagonghi è entrata nella storia della moda... e può essere acquistata anche oggi al prezzo di $1150

Immagini: Marenoni.myblog.it

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis