Blogging tips

5 novembre 2010

Disclaimer

Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.Questo blog utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Google Analytics utilizza dei "cookies", che sono file di testo che vengono depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte Vostra (compreso il Vostro indirizzo IP) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma ciò potrebbe impedirvi di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati Disclaimer Privacy per contenuti Adsense Per pubblicare gli annunci su questo blog sono utilizzate aziende pubblicitarie indipendenti. Le aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui. Informativa Privacy Blog Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome, che possono anche non essere pubblicati insieme al commento postato dall’utente, mentre l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e i dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog, in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ art. 7 del D.Lgs. 196/2003.


7 marzo 2010

Frida Giannini creatore artistico di Gucci

Frida Giannini
Il talento unico e la visione moderna hanno caratterizzato l’ascesa di Frida Giannini come direttore creativo di una delle case di moda più rinomate al mondo.

Nata a Roma nel 1972, da padre architetto e madre professoressa di storia dell'arte, Frida Giannini studia stilismo presso l'Accademia di Costume e di Moda di Roma prima di muovere i primi passi in una piccola casa di moda pret-a-porter. Nel 1997, approda da Fendi, dove lavora per tre stagioni come stilista per il pret-a-porter, prima di essere nominata responsabile della pelletteria.

Nel settembre 2002, entra in Gucci come direttore stilistico della borsetteria. Due anni dopo, le viene assegnato un incarico creato appositamente per lei, direttore creativo per gli accessori: borse, scarpe, valigie, piccola pelletteria, seta, gioielleria, articoli da regalo, orologi e occhiali.

In questa nuova posizione, Frida dimostra il suo grande talento e dona una rinnovata e potente prospettiva alle collezioni di accessori Gucci.

Utilizzando gli archivi Gucci come punto di partenza, trasforma le classiche icone della casa - come la stampa dei foulard Flora e i motivi equestri - in creazioni innovative di grande successo.

Nel marzo 2005, alle sue responsabilità nel settore accessori, si aggiunge quella di direttore creativo del pret-a-porter donna di Gucci. Nel 2006, assume la responsabilità creativa per l’abbigliamento uomo, diventando così l’unico direttore creativo del marchio. Frida Giannini affronta questa notevole responsabilità con la sua abituale determinazione e abilità, stabilendo da subito la sua visione sul marchio. Intuito creativo, stile manageriale, sicurezza e capacità di prendere decisioni, un punto di vista femminile e decisamente italiano sono le doti che la contraddistinguono. 
La combinazione si rivela di grande successo come testimonia la sua grande capacità di disegnare collezioni che non solo influenzano le tendenze della moda di tutto il mondo e allo stesso tempo si dimostrano direzionali a livello commerciale.

Sotto la direzione di Frida Giannini nasce un nuovo “disegno” stilistico per Gucci, che celebra il passato inimitabile del marchio e la sua eccellenza nell'artigianalità di lusso, aggiungendo al contempo un tocco giovane, colorato e di giocosa stravaganza.

Frida Giannini ha acquisito un’autorevolezza creativa che supera la creazione delle collezioni. Infatti, ha personalmente sviluppato gli spazi architettonici e gli arredamenti per il concept dei nuovi punti vendita Gucci, già lanciato nelle principali città di tutto il mondo. E’ responsabile della direzione creativa di tutte le campagne pubblicitarie e ha lavorato con celebri registi come David Lynch e Chris Cunningham.

Frida Giannini ha inoltre rivestito un ruolo fondamentale nel portare celebrità di primo piano a collaborare con il marchio, scegliendo Drew Barrymore e Claire Danes per le campagne pubblicitarie della gioielleria, James Franco per i profumi e lavorando a stretto contatto con Madonna e Rihanna nell'ambito di iniziative per Raising Malawi e UNICEF.

Il suo profilo in costante evoluzione ha lasciato anche sempre maggior spazio alla responsabilità sociale. Frida è molto impegnata e ricopre un ruolo fondamentale nella continua collaborazione di Gucci con UNICEF, è stata anche nominata nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione PPR per la Dignità e i Diritti delle Donne, organizzazione che lotta contro la violenza sulle donne e ne promuove l’autodeterminazione.

La tenacia e la visione decisa di Frida Giannini hanno guidato con successo l'immagine di Gucci nel 21° secolo. Frida rappresenta una nuova voce nella moda, una voce che promuove un lusso più leggero per tempi moderni. Le sue creazioni innovative sono un'interpretazione molto personale di questa prestigioso marchio: Frida infatti, non solo fa emergere il meglio di Gucci, ma ne ha mantenuto assolutamente intatto il prezioso patrimonio. 

Via Gucci

ShareThis