Blogging tips

20 novembre 2012

FASHION BOOK: Dracula veste Dior


Autore:"Scarlett Stoker"
Brossura: 170 pagine
Editore: Sonzogno (2 novembre 2011)
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8845424812
ISBN-13: 978-8845424816
Peso di spedizione: 222 g
Prezzo: €14,50 in promozione - 15% €12,33 qui

Scarlet Stoker la vampira più chic dell'oltretomba, è uscita per la prima volta dalla sua bara per rivelarci in questo manuale di stile i segreti dell'eleganza eterna. Maestra d'ironia e autoironia, Scarlett ci insegna come evitare la sciatteria e indossare abiti e accessori che ci rendono perfette in tutte le occasioni. Ma lo stile è molto altro ancora, e i consigli di Scarlett ci guidano alla scoperta dei libri, delle riviste e dei film giusti in cui trovare ispirazione per un look semplicemente straordinario. Il sublime Dior, ma anche Chanel, Jimmy Choo, Giorgio e Karl, Yves e Miuccia, sono i veri modelli di vita e di pensiero. Scarlett ce li racconta come non ha mai fatto nessuna fashionista per avere un guardaroba che non morirà mai ed essere sempre à la page, fino al giorno del Giudizio Universale. Se il diavolo veste Prada, Dracula può ben indossare Dior.

Estratto:

Cari, avvicinatevi. Sarò franca. Non è mai stato nella mia natura andare per il sottile. Dobbiamo vestirci meglio. I mantelli neri, gli abiti in velluto, i volti pallidi e gli occhi iniettati di sangue devono sparire. Fanno tanto secolo scorso, e quello prima, e prima e prima ancora... Abbiamo commesso il peggiore peccato che si possa commettere, vivi o morti. Siamo diventati fuori moda.

(...)

In questo libro vi mostrerò come reinventarvi non-morti fashionisti, aficionados dell'alta moda, prêt-à-porter, Gap, Zara e Top-Shop. Come usare la moda per sedurre la vostra preda. Come vestirvi per farvi degli amici, influenzare la gente e prosciugarla. Solo perché uno è decadente e assetato di sangue non significa che debba rinunciare a essere chic.

(...)

Lavoro nell'industria della moda da tutta l'eternità. Ho lavorato in Transilvania, a New York, Parigi, Milano, Londra e New York. Ho frequentato la corte di Maria Antonietta (e ho goduto un sacco per la sua esecuzione), ho cucito abiti nell'atelier di Christian Dior e disegnato per Ralph Lauren. Ho vestito le star per gli Oscar e ora lavoro per una famosa rivista di moda

Acquistalo ora in promozione qui

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis